Utilizzare sia per Concreo che per Conclad detergenti neutri evitando sfregamenti.

La pulizia va effettuata in modo diversificato per Concreo e Conclad.

Concreo ha un’eccellente resistenza alle macchie da sostanze di comune utilizzo, anche se resta prescritta la rimozione dell’agente macchiante al più presto. La pulizia va effettuata con detergenti neutri non aggressivi. In caso di contatto accidentale con sostante svernicianti , come solventi o con agenti chimici corrosivi quali alcool o acetone, rimuovere immediatamente dalla superficie il liquido tamponando con un panno asciutto assorbente senza esercitare pressione o sfregamento della superficie onde evitare di rimuovere la protezione superficiale.

Conclad ha una temporanea protezione alla macchia da sostanze comuni e richiede quindi necessariamente l’asportazione immediata dell’agente macchiante entrato a contatto con la superficie. Per l’asportazione dello sporco è necessario utilizzare detergenti neutri non aggressivi evitando assolutamente di esercitare sfregamento sulla superficie per evitare di danneggiarla. In alcuni casi si è dimostrato efficacie l’utilizzo della “gomma magica”, spugna abrasiva comunemente in commercio, sempre evitando di esercitare pressioni eccessive che possano danneggiare la protezione.